Scampia. Tornano a volare liberi, dopo le cure, decine di uccelli feriti

Rassegna stampa da www.ilmattino.it

di Giovanni Mauriello

Sono tornati liberi, nel cielo di Scampia, decine di uccelli di varie specie, tra cui cardellini, verdoni, verzellini ed un raro esemplare di rapace, feriti e catturati da bracconieri. La villa comunale è stata teatro della manifestazione, curata dalla VIII Municipalità, con il contributo della delegata agli eventi sul territiorio, Pina Pascarella.

All’iniziativa sono intervenuti il vice presidente di Scampia-Chiaiano-Piscinola Ludovico Di Maio, con gli assessori Maria Rosaria Guidi e Vincenzo De Pompeis; messaggio di auguri del presidente Angelo Pisani.

Il volo della libertà è avvenuto alla presenza dei rappresentanti dei vigili urbani, polizia, carabinieri, vigili del fuoco, guardia di finanza, associazioni ambientaliste, volontari dell’Enpa, marina ed aeronautica. Tante le associazioni intervenute, tra cui la Sofia onlus ed il CSI.

Alcune centinaia di studenti, accompagnati dai propri insegnanti, hanno assistito alla liberazione dei volatili, avvenuta a cura dei veterinari dell’Asl Napoli1 e della II Facoltà universitaria, dopo un periodo di ricovero e riabilitazione degli uccelli presso la struttura dell’ex Frullone.

About gennaro61

Gennaro Napoletano - Direttore Editoriale di LaFragolaNapoli.it