Festa di Nola, la dura omelia del Vescovo

Sono state dure le parole del Vescovo di Nola Beniamino Depalma stamane in una piazza Duomo gremita di fedeli per la benedizione e la ballata delle macchine da festa. Monsignor Depalma ha nella sua omelia denunciato corruzione e disperazione sociale diffuse sul territorio richiamando la cittadinanza a liberarsi da criminalità e usura, piaghe già nei giorni precedenti denunciate. In un passo del suo discorso ha fatto chiaro riferimento alle vicende della Fiat di Pomigliano e invitato gli imprenditori “a dare lavoro a tutti e senza discriminazioni politiche o sindacali”. Eguale monito è stato diretto ai sindaci del comprensorio nel ricordo di Giorgio La Pira, sindaco che “non dormiva la notte, sapendo che un suo concittadino aveva bisogno di aiuto”. Nel tardo pomeriggio la kermesse riprenderà con la processione degli obelischi lungo il percorso del centro antico.

Fontewww.webnapoli24.com/

About gennaro61

Gennaro Napoletano - Direttore Editoriale di LaFragolaNapoli.it